fbpx

Luigi Maresia - Pizzarotondo (Monte Rotondo - Roma)

"Un'eccellente gestione per attività di ristorazione. Semplice, intuitivo e moderno. Dietro l'efficiente programma c'è uno staff di persone responsabili sempre a disposizione e pronti a risolvere qualsiasi esigenza che si abbia bisogno. “I fattorini una volta che hanno consegnato mandano un messaggio al cliente. Questo ci ha migliorato tantissimo il lavoro, perché siamo una pizzeria che fa una media di 300/400 pizze in due ore e mezza. Prima andavamo ad intuito. Una volta fatti uscire tutti i fattorini, aspettavi qualche minuto e ricominciavi ad aver le consegne, facendo dei calcoli a mente. Ma accadeva che Il fattorino aveva delle difficoltà e quindi le pizze ti rimanevano sul bancone a raffreddarsi. Con questa comunicazione automatica sappiamo che il fattorino sta tornando e quindi possiamo iniziare a infornare le pizze.” Grazie a Velocissimo ogni singolo step del processo viene tracciato, questo fa ottenere una riduzione giornaliera mediamente dal -20% al -50% di ordini con informazioni errate. Non ci saranno più così tante lamentele da parte dei clienti. “Nell’ordine spesso succede che il fattorino e anche noi ci dimentichiamo qualcosa, questo è qualcosa che da molto fastidio. Che sia anche solo una lattina di coca-cola o una birra. E anche se la porti dopo 15/20 minuti è qualcosa che infastidisce molto il cliente. I fattorini quando prendono l’ordine devono dare una spunta a tutti gli articoli dell’ordine e quindi c’è meno il rischio di dimenticare un pezzo. Poi indicano che sono in partenza e arriva un messaggio al cliente che lo segue col GPS del telefonino. I clienti si fanno trovare sotto casa, a differenza delle difficoltà di prima. Mentre sto prendendo l’ordine al telefono il software mi avvisa che in un determinato orario abbiamo già preso un ordine vicino a quello che stiamo gestendo adesso. Quindi possiamo fare due consegne utilizzando un solo fattorino. Questa è una cosa che gli altri software non riescono a fare. “Abbiamo la possibilità di fare marketing. Qui si alza il livello potenziale per quello che riguarda la pizzeria. Hai la possibilità di mandare un messaggio ai tuoi clienti, di avvisare se fai una pizza innovativa, la pizza del mese. Puoi mandare auguri. Puoi avvisare se sei chiuso o che quel giorno di festa sei aperto. Oppure lo puoi collegare con le mail funnel. Quindi puoi fare un marketing di post-vendita per mantenere il cliente. C’è poi la possibilità di mandare una promozione al cliente pigro, a quello che sono 3 settimane che non ti chiama più”